PrEP

Oltre all’uso di preservativi e alla protezione tramite terapia, la PrEP offre un ulteriore metodo di protezione dall’HIV.

PrEP sta per profilassi pre-esposizione. Si tratta di un farmaco che permette alle persone sieronegative, esposte a un elevato rischio HIV, di proteggersi contro il virus HI. Il metodo è scientificamente provato e, se usato correttamente, protegge da un contagio da HIV in modo altrettanto affidabile dei preservativi. Ma attenzione, la PrEP protegge solo da un contagio da HIV e non dalle altre infezioni sessualmente trasmissibili quali scolo, clamidia, sifilide o epatite.

Come funziona la PrEP?
Con la PrEP i principi attivi contenuti nel farmaco contro l’HIV penetrano nelle cellule delle mucose, che entrano in contatto con i fluidi corporei o le mucose del partner nel caso di rapporti senza preservativo. Se l’HIV entra in queste cellule, i virus non possono moltiplicarsi, impedendo un’infezione da HIV. A tal fine i principi attivi devono tuttavia raggiungere un certo «livello» nel sangue e nelle mucose. Se l’assunzione viene interrotta, l’effetto protettivo scompare.

Assunzione
Attualmente sono disponibili due tipi di assunzione:

  • Nella PrEP prolungata l’assunzione inizia sette giorni prima del primo rapporto sessuale senza preservativo. Il farmaco viene in seguito assunto giornalmente per un determinato periodo di tempo, ad esempio durante un periodo particolarmente attivo sessualmente, una lunga vacanza o per anni. Quando si è sicuri di voler smettere la PrEP, occorre prendere i farmaci durante altri sette giorni prima di interrompere l’assunzione.
  • Nel caso della PrEP OnDemand si assumono due compresse 24 ore prima del primo rapporto sessuale, in seguito una compressa ogni giorno alla stessa ora (+/- 2 ore). Dopo l’ultimo rapporto sessuale bisogna assumere una compressa per altri due giorni. La PrEP OnDemand si presta ad esempio per un fine settimana fuori in cui si prevedere di fare sesso.

Attenzione: la PrEP OnDemand non si confà alle donne poiché nel tratto vaginale l’effetto protettivo viene raggiunto più lentamente. Per loro si presta quindi solo la PrEP prolungata. Il raggiungimento dell’effetto protettivo dovrebbe inoltre essere controllato da un medico.

Prima di iniziare una PrEP occorre sottoporsi a una visita medica. Durante la visita vengono effettuati dei test per le infezioni sessualmente trasmissibili, controllati i valori del sangue e la funzionalità renale nonché lo stato sierologico. Se tutti i valori sono a posto potete iniziare la PrEP. Successivamente, i valori vengono controllati ogni tre mesi. La supervisione di un medico permette di riconoscere eventuali effetti collaterali.

Costi e disponibilità
Le spese mediche e degli esami sono coperte dalla cassa malati obbligatoria. Il costo dei medicinali non è tuttavia coperto dalla cassa malati. Poiché in Svizzera sono relativamente care, le compresse si possono acquistare in alternativa su Internet o in una farmacia in un paese dell’Ue (possono essere ordinate anche da una farmacia svizzera). Con una ricetta del medico è possibile ordinare i medicinali in Internet. Swissmedic autorizza l’importazione di farmaci sia per posta, sia nel proprio bagaglio per uso personale e per una durata massima di un mese. Ciò corrisponde a 30 compresse.

Maggiori ragguagli: