Sex Work (SW)

Il programma SW ha l’obiettivo di ridurre il tasso di trasmissione dell’HIV e delle infezioni sessualmente trasmissibili (IST) all’interno e attraverso l’industria del sesso. Il programma affianca a tal fine le organizzazioni della rete APiS (prevenzione all’Aids nell’industria del sesso), fornisce informazioni e competenze per la prevenzione da HIV, Aids e altre infezioni sessualmente trasmissibili ed è collegato con organizzazioni nazionali e internazionali attive in questo campo. Il programma SW mette inoltre a disposizione materiale informativo in più lingue e si confronta regolarmente sul tema dello sfruttamento sessuale con i principali attori a livello nazionale e internazionale.

Rete APiS (prevenzione all’Aids nell’industria del sesso)

Attraverso la rete APiS l’Aiuto Aids Svizzero offre informazioni alle lavoratrici del sesso su come prevenire l’HIV e le IST; si impegna inoltre affinché tale problematica venga presa in considerazione a livello politico e nell’ambito dell’opinione pubblica. L’AAS sostiene la rete con materiale per la prevenzione, corsi di formazione continua, coordinamento e rappresentanza nei confronti di altre organizzazioni ed enti.

  • Rapporto annuale 2016

L’opuscolo Stella è rivolto alle lavoratrici del sesso in Svizzera e contiene le principali informazioni, gli indirizzi e i link relativi alla prevenzione dall’HIV e dalle IST. L’opuscolo viene distribuito gratuitamente dalle mediatrici APiS nell’ambito delle loro attività di consulenza insieme a preservativi e lubrificanti.

  • Attuale :  Opuscolo Stella.
  • Obiettivo: l’opuscolo aiuta le mediatrici APiS a entrare in contatto con le lavoratrici del sesso, e consente loro di acquisire le conoscenze necessarie a proteggersi dalla trasmissione del virus HIV, dell’Aids e delle altre infezioni sessualmente trasmissibili.
  • Bilancio: l’opuscolo è disponibile in 11 lingue, ora anche in tailandese e portoghese. 
    Ordinare su shop.aids.ch
Mit Sexarbeiterinnen in der VCT-Konsultation über Risiken sprechen

Opuscolo: Parlare dei rischi con le lavoratrici del sesso durante una VCT (consulenza e test volontari)

L’opuscolo si rivolge al personale sanitario che consiglia o propone test HIV/IST. Fornisce informazioni e suggerimenti per la consulenza alle lavoratrici/ai lavoratori del sesso e fornisce spunti di riflessione. I link e gli indirizzi in allegato permettono di approfondire ulteriormente le proprie conoscenze.

  • Attuale: opuscolo Parlare dei rischi con le lavoratrici del sesso durante una VCT (consulenza e test volontari)
  • Obiettivo: l’opuscolo informa sulle specifiche necessità delle lavoratrici/dei lavoratori del sesso (SW) per quanto riguarda salute, consulenza e prevenzione.
  • Bilancio: l’opuscolo è disponibile in francese e tedesco.
    Ordinare o scaricare su shop.aids.ch

Formazione continua
Le coordinatrici e i coordinatori delle offerte nel programma Sex Work degli Aiuti Aids regionali nonché le mediatrici e i mediatori si incontrano annualmente per scambiare le proprie esperienze e seguire una formazione continua.

  • Attuale: formazione continua Sex Work
  • Obiettivo: una formazione continua delle coordinatrici e dei coordinatori nonché delle mediatrici e dei mediatori in tema di HIV/Aids garantisce la qualità del lavoro sul posto.
  • Bilancio: formazioni continue e manifestazioni nonché valutazione da parte della Fachhochschule Nordwestschweiz